Quest’anno il FIM CEV Repsol è interessante e combattuto come non mai, con tanti iscritti e livello altissimo nel Mondiale Junior Moto3, nel Campionato Europeo Moto2 e nella European Talent Cup. In quest’ultima, riservata ai piloti dai 13 ai 17 anni, la entry list comprende addirittura più di 60 piloti e tra quelli che meritano una menzione c’è senz’altro l’unica ragazza al via: Jenny Ruokolainen.

Buon inizio

17 anni compiuti lo scorso 3 aprile, Jenny Ruokolainen ha fatto vedere buone cose già nella prima tappa della stagione, svoltasi dal 5 al 7 aprile a Estoril (Portogallo). La giovane finlandese non è rientrata per poco nei 38 piloti ammessi alla gara principale e così è partita in prima fila nella Series 2 Race, riservata a chi si è qualificato dal 20° posto in giù nei due gruppi creati nella ETC. In gara Ruokolainen si è difesa bene contro piloti con più esperienza di lei nel campionato e alla fine ha chiuso al quarto posto a pochi decimi dal podio. Il risultato in sé non è eccezionale, sì, ma assume tutt’altro valore se si considera che Ruokolainen e il piccolo team Track Punk Racing non avevano mai corso fuori dalla Finlandia prima di quest’anno. Ora, la speranza è che la pilota faccia altri passi avanti a Valencia, dove dal 26 al 28 aprile si svolgerà il secondo round stagionale. Per Jenny Ruokolainen il debutto nella European Talent Cup rappresenta un grande salto. La ragazza di Espoo, infatti, sta affrontando la sua prima stagione a livello internazionale dopo i bei risultati conseguiti in madrepatria, che ora riepiloghiamo con ordine…

Campionessa finlandese

Dopo il trionfo nel Campionato Finlandese Minimoto nel 2012 (al suo primo anno di gare…), nel triennio successivo Ruokolainen ha ottenuto podi e vittorie nella classe MiniGP, dopo di che è passata alla Moriwaki Cup nazionale nel 2016. La finnica sembrava poter lottare per il titolo al debutto nella serie, ma un brutto incidente a inizio stagione l’ha costretta a stare ferma otto settimane e a saltare tre gare. Fortunatamente, il trauma cranico rimediato in tale circostanza non ha intaccato le qualità di Ruokolainen, tant’è che al rientro dall’infortunio ha vinto ad Alastaro con ben 33 secondi di vantaggio…Di fatto, tale vittoria ha anticipato cosa sarebbe successo nel biennio 2017/18, poiché Ruokolainen ha vinto due titoli nella Moriwaki Cup conquistando vittorie a profusione. Sempre a questo periodo risale un altro momento importante, o meglio la partecipazione alle selezioni per la Red Bull MotoGP Rookies Cup 2018.

Il grande salto

Dopo sette anni trascorsi in madrepatria, quest’anno Jenny Ruokolainen e il team Track Punk Racing di Ari-Pekka Paivinen hanno deciso di alzare l’asticella partecipando alla European Talent Cup, serie di altissimo livello a cui partecipano anche squadre del Mondiale Moto3 (Ajo Motorsport, Sic58
Squadra Corse, Leopard Racing e Reale Avintia, per citarne alcune). L’inizio è stato buono, come scritto sopra, e l’obiettivo per le prossime gare è quello di continuare a crescere e di farsi valere.

Che dire? Onnea, Jenny!

Cart Item Removed. Undo
  • No products in the cart.